Ricevi notifiche! Gestisci le notifiche Moto-Profil

Modernamente, basato sull'esperienza

2020-11-03

Intervista con Łukasz Kopiec, membro del consiglio di amministrazione e direttore marketing di Moto-Profil.

Redattori: sei entrato a far parte del consiglio di Moto-Profil, pur rimanendo il direttore marketing. Quali cambiamenti e sfide comporta?

Łukasz Kopiec: Considero questa nuova funzione un grande onore e obbligo. Ho una visione chiara di ciò che voglio portare al consiglio di amministrazione dell'azienda e su quali elementi della mia esperienza si baserà. La mia prospettiva di marketing si tradurrà sicuramente nella cura dei migliori risultati dell'azienda e del suo posto importante nel settore. Voglio anche continuare la strategia di rafforzamento dei partner di Moto-Profil, che influisce positivamente sulle loro posizioni di mercato. Siamo un sistema di navi connesse e dalla nostra parte c'è un supporto completo per i partner, inclusi nell'area del marketing, delle vendite o dell'IT, oltre a ispirare soluzioni moderne che definiscono gli standard nel settore. Il percorso che Moto-Profil sta seguendo si basa su molti anni di esperienza, ma tiene conto delle attuali aspettative del mercato dinamico. Ogni giorno l'ambiente lavorativo ci mostra che questa è la giusta direzione.

R: Hai ricoperto diversi incarichi in Moto-Profil. Qual è stato esattamente il tuo percorso di sviluppo in azienda?

ŁK: La mia carriera in Moto-Profil è iniziata 15 anni fa. Fin dall'inizio sono stato coinvolto in progetti legati al marketing. È stato un grande piacere che ho partecipato ai processi che hanno rafforzato Moto-Profil, il marchio ProfiAuto, la sua consapevolezza tra i partner attuali e futuri e i loro clienti. In tutti questi anni lo sono stato la posizione di uno specialista di marketing, capo del dipartimento marketing e direttore marketing di Moto-Profil e ProfiAuto. In qualità di membro del consiglio, userò sicuramente molta dell'esperienza acquisita in queste posizioni.

R: Cosa è cambiato in azienda e nell'aftermarket in questi 15 anni?

ŁK: È un periodo davvero lungo e da questa prospettiva puoi vedere molti cambiamenti. A quel tempo, l'aftermarket doveva affrontare la crisi economica globale, i cambiamenti legali o la crescente concorrenza delle aziende automobilistiche e le loro ampie strategie di marketing. Anche l'adattamento alle dinamiche di sviluppo dell'e-commerce, che - soprattutto nell'ultimo decennio - ha dominato le vendite, è stata una grande sfida. L'industria dell'aftermarket è uscita indenne da ciascuna di queste situazioni. Anche la storia di Moto-Profil è stata dinamica e parallela. Da sempre dedichiamo molta attenzione all'analisi della situazione del settore, che è uno dei fattori chiave nella pianificazione delle attività. Abbiamo scelto la strada delle decisioni audaci e della modernità. Trasformiamo le visioni aziendali in fatti che garantiscono la sicurezza di noi, dei nostri dipendenti e partner. Per noi l'industria automobilistica non è solo un lavoro, ma anche una passione: è sempre stata e sarà la base di Moto-Profil e del marchio ProfiAuto.

R: Di quali progetti sei particolarmente orgoglioso?

ŁK: Ho avuto il piacere di lavorare a molti progetti che hanno avuto grande eco nel settore. Se dovessi distinguere quelli che mi danno più soddisfazione, sarebbero sicuramente i progetti di marketing realizzati per il marchio ProfiAuto. Negli anni abbiamo intrapreso molte attività che si sono tradotte nella sua diffusione e nella dimensione della rete di partner. Gran parte di queste attività può essere tranquillamente definita rivoluzionaria o unica. Un esempio è il programma televisivo "Projekt workshop" realizzato in collaborazione con TVN. Era un progetto che supportava lo sviluppo della rete ProfiAuto Serwis e creava un'immagine positiva del settore agli occhi dei conducenti. Grazie a lui, abbiamo ricevuto un premio al prestigioso concorso "Kreatura", dove vengono valutate le migliori creazioni e implementazioni di marketing nel paese. Attualmente, ProfiAuto Serwis è la più grande rete di garage indipendenti in Polonia e stiamo ancora lavorando attivamente per professionalizzare lo standard del servizio clienti nei servizi indipendenti.

Una delle implementazioni più recenti è l'applicazione ProfiAuto, che è stata creata in precedenza, ma è stata sviluppata rapidamente in questi tempi difficili e pandemici, diventando un ottimo strumento per i conducenti. Grazie alla nostra soluzione, possono ordinare servizi di manutenzione letteralmente senza uscire di casa e pagare tutto attraverso moderne forme di pagamento nell'applicazione. Questa è la prima soluzione del genere nel paese. Sono orgoglioso di come si sta sviluppando e di come viene percepito sul mercato, soprattutto perché sono responsabile della strategia di marketing dell'applicazione.

I progetti estremamente importanti per me erano tutte le attività che combinavano le esigenze dell'aftermarket con le aspettative dei conducenti, tra cui l'evento ProfiAuto PitStop e il ProfiAuto Show internazionale. L'esperienza acquisita durante la loro implementazione si è tradotta direttamente nello sviluppo delle reti ProfiAuto e ProfiAuto Serwis, oltre a rafforzare la posizione dei nostri partner sui loro mercati locali.

Attualmente ci concentriamo fortemente sulle attività commerciali e di marketing. Quest'anno la linea di prodotti ProfiPower ha debuttato sul mercato, offrendo il miglior rapporto qualità-prezzo possibile. Sta diventando sempre più popolare e riconoscibile tra i rappresentanti di grossisti, negozi e servizi automobilistici, nonché tra i conducenti. La base per un funzionamento efficace in quest'area è un'efficace strategia di marketing, che viene implementata sotto le mie ali dal reparto marketing di Moto-Profil.

R: Moto-Profil si sta sviluppando in modo dinamico. Qual è l'attuale visione del consiglio di amministrazione per il futuro dell'azienda?

ŁK: Ci concentriamo principalmente sull'ulteriore sviluppo e sulla cooperazione con i nostri partner. Abbiamo un percorso chiaro. Stiamo espandendo la rete ProfiAuto Serwis, fornendo strumenti sempre più moderni ai nostri grossisti e negozi partner. Ciò è apprezzato anche dai fornitori con cui lavoriamo. È una struttura vantaggiosa per tutti. Creiamo un'organizzazione moderna che ascolta le persone e pianifica i passi successivi. Da parte nostra, c'è una gestione efficiente e sfide coraggiose. Grazie a molti anni di collaborazione, buoni rapporti con i partner e il loro impegno, guardiamo al futuro.

R: Quali progetti per Moto-Profile e ProfiAuto saranno la tua priorità ora, su cosa ti stai concentrando mentre organizzi il tuo lavoro?

ŁK: Stiamo affrontando nuove sfide legate all'attuale situazione del mercato e un ulteriore trasferimento di alcune attività su Internet, che stiamo implementando con successo da molto tempo. Modernizziamo costantemente il nostro catalogo e i sistemi IT. Implementiamo anche nuove soluzioni che snelliscono e dinamizzano le operazioni e la cooperazione con i partner. È stato mostrato, ad esempio, dalla nostra applicazione con la funzione ProfiAuto Pay o dal progetto Virtual Workshop. Grazie ad esso, non solo possiamo mostrare come dovrebbe essere un servizio modello, ma anche in futuro condurre corsi di formazione a distanza. Abbiamo anche in programma di espandere ulteriormente la linea di prodotti ProfiPower in linea con il concetto di marketing consolidato.

 R: Nonostante la difficile situazione di mercato legata alla pandemia, Moto-Profil sta registrando aumenti. Cosa ha contribuito a questo, dal momento che molte aziende hanno sentito l'impatto del coronavirus sulle loro operazioni quotidiane?

ŁK: Ci concentriamo sul nostro lavoro e lo facciamo il meglio che possiamo, reagendo dinamicamente a condizioni mutevoli e difficili. Il mercato in sé non è cambiato molto finora, ma come azienda, consideriamo vari scenari e siamo adeguatamente preparati per loro. Abbiamo un moderno sistema informatico e un sistema logistico molto efficiente, che ha reagito in modo rapido e flessibile proprio all'inizio della situazione del coronavirus. La pandemia non ha ancora colpito in modo permanente il nostro settore. Il mercato mostra una domanda crescente di ricambi per veicoli usati. Le automobili sono comunemente note per essere il mezzo di trasporto più sicuro. Molte persone hanno scelto di acquistare veicoli economici, ad esempio per recarsi al lavoro, evitando il più possibile i trasporti pubblici. Prima o poi queste auto andranno in officina. Dall'inizio della pandemia, abbiamo anche supportato negozi, grossisti e servizi partner nell'implementazione di regole di sicurezza appropriate. Tuttavia, il fattore più importante che ha permesso alla nostra rete di far fronte all'impatto del coronavirus sul funzionamento quotidiano è stato l'enorme impegno dei nostri partner commerciali, la loro incredibile motivazione ad agire e la lotta per mantenere a un livello stabile le attività che hanno costruito negli anni. Grazie a questo, ora siamo pronti per affrontare le prossime sfide.

R: Come descriveresti la visione dello sviluppo del mercato aftermarket polacco nel prossimo futuro, cosa possiamo aspettarci?

ŁK: Penso che la situazione dell'aftermarket polacco sarà stabile. Come ho detto, nonostante la pandemia, le persone non smettono di guidare, ma le scelgono più volentieri e più spesso rispetto ad altri mezzi di trasporto. Inoltre, c'è stato un calo significativo delle vendite di nuovi veicoli. E poiché i conducenti guidano di più, significa che le loro auto sono molto più sfruttate. Questo è un buon auspicio per l'aftermarket e l'intero settore delle officine. Certamente, ci sono cambiamenti nell'organizzazione del lavoro nelle aziende o l'adattamento del modello di servizio alle mutevoli preferenze dei clienti. Alcune delle attività si sono spostate su Internet ed è probabile che questa tendenza continui o addirittura si intensifichi. E questo è un bene, perché alimenta l'industria. Molte aziende hanno dimostrato di poter affrontare i cambiamenti e adattarsi rapidamente alla nuova realtà. Progetti come applicazioni mobili per i clienti, presentazioni virtuali o, ad esempio, il trasferimento di alcuni eventi su Internet, definiscono le direzioni per il futuro dell'intero settore.

Vedi altre notizie